Franco Quaccia su “Notai, cancellieri e ceto politico nell’Italia nord-orientale fra Due e Quattrocento” di Michele Zacchigna

Riceviamo dal nostro socio e amico Franco Quaccia un’ampia recensione del libro di Michele Zacchigna che abbiamo edito recentemente, e la pubblichiamo qui. MICHELE ZACCHIGNA, Notai, cancellieri e ceto politico nell’Italia nord-orientale fra Due e Quattrocento, Trieste, CERM-Centro Europeo Ricerche Medievali, 2017(Collana studi, 15), pp. 191. Il volume raccoglie tre lavori di un autorevole e…

“Pietro rinnega Cristo” nelle nelle catacombe di Commodilla

di Paolo Cammarosano La fonte assolutamente prevalente dell’iconografia dell’arte medievale è la Bibbia, sia l’Antico che il Nuovo Testamento, non senza molte scene desunte dai Vangeli cosiddetti apocrifi. Nel Vangelo di Matteo si narra uno degli episodi che nel medioevo ebbe particolare fortuna iconografica, quello di Pietro che per paura rinnegò Cristo, prima del canto…

Elisabetta GUERRIERI “Clavis degli autori camaldolesi (secoli XI-XVII)”, Firenze, SISMEL, Edizioni del Galluzzo, 2012, pp. XXXIX-380.

di Giuseppe Trebbi Lo studioso che voglia indagare la biografia di personalità della vita religiosa medievale e della prima età moderna è abituato a sfogliare le opere dei Bollandisti e dei Maurini, di Mittarelli e Costadoni, dell’utile Lucas Wadding ed altri. Qualche volta incontrerà sulla sua strada l’Ughelli, Querini e Muratori, o l’ottocentesco gesuita Sommervogel.…

Stefan Weinfurter: “Heinrich II: Herrscher am Ende der Zeiten”

di Matteo Taddei Il libro di Stefan Weinfurter si colloca nel solco della grande tradizione monografica tedesca nella quale si annoverano opere come la monumentale monografia di Ernst Kantorowicz su Federico II, la biografia di Federico I prodotta da Knut Görich e il saggio di Gerd Althoff su Ottone III. Il libro di Weinfurter privilegia…

La sirena nell’iconografia e nell’immaginario medievale.

di Tiziana Polo Marinae puellae. Così il Liber Monstrorum (VIII secolo) descrisse per la prima volta le sirene quali creature per metà donne e per metà pesce, ossia con i tratti iconografici che oggi conosciamo. Nella produzione artistica medievale, la sirena venne dapprima raffigurata come arpia. Infatti gli antichi poeti, a cominciare da Omero, assegnarono…